Novità

Il nostro BLOG con di tutto di più!

FESTA DELLA DONNA, AUGURI A TUTTE… PERCHE’?

GIULIA PICCOLA PER POST

FESTA DELLA DONNA, AUGURI A TUTTE… PERCHE’?

Oggi è la FESTA DELLA DONNA e personalmente faccio i miei migliori auguri a tutte le donne.

Ma questo è anche un momento di riflessione.

In un paese che chiamiamo “civile” ci sono numeri che fanno rabbrividire. Ebbene si: parlo di violenze perpetrate sulle donne fino al gesto ultimo, il cosiddetto femminicidio. E son numeri solo per la statistica, perché dietro quei numeri ci sono persone come me, come te, come tutti noi.

In un paese dove ormai dovrebbe essere assodato che uomini e donne non hanno differenza alcuna a livello professionale, le donne guadagnano ancora MOLTO meno degli uomini a parità di competenze, ruoli, responsabilità.

Quindi prendiamo un giorno e festeggiamole le nostre Signore, che per gli altri 364 dell’anno festeggiamo noi maschietti?

Questa si chiama ipocrisia. Lungi da me cadere nel tranello del populismo spiccio per fa “audience” sul web. Lo sai che non me ne può calare di meno.

Di contro le frasi fatte poi si sprecano….

Senza una donna non esisteremmo noi maschi…

Anche questo è rimestare nel pentolone delle ovvietà.

Credo che se ancora oggi, nel 2017, le donne siano penalizzate su questo pianeta è semplicemente un pesante retaggio del passato che le stesse donne fanno fatica a smantellare.

Per esempio: quando saluto una donna, dico sempre “Buongiorno Signora….”. Spesso mi sento rispondere, con un sorriso, “Signorina, prego.”. Signorina? Vuoi dirmi che non sei sposata? E che senso ha al giorno d’oggi? Signorina in italiano è un diminutivo, cioè stai “diminuendo” il tuo status. A me nessuno ha mai chiamato Signorino!

Quindi per me le donne sono tutte SIGNORE.

Che senso ha la FESTA DELLA DONNA?

Che scassagonadi che sei Paolo, non puoi festeggiare e basta?

Tralasciando il business delle mille occasioni per festeggiare inutilmente e far spendere soldi alle famiglie, questo giorno io lo accoglierò come un momento di gioia, rispetto e occasione buona per regalare qualcosa (fa rima con mimosa?) alle splendide donne che conosco.

Ma che sia chiaro, non mi serve l’8 marzo per farlo. 😉

 

 

back-to-facebook-per-post

 

vedi-le-nostre-ultime-offerte-2

 

Se hai trovato simpatico, utile o noioso questo articolo, fammelo sapere commentando su:

Unknown images twitter-logo logo g+

clicca sul logo del social che preferisci. Tengo molto al tuo parere personale, grazie.

 

Articoli precedenti del nostro blog.

paolo-piccolaMi chiamo Paolo. Ho fondato con Loretta il progetto Vitali immobiliare nel 2006. Da allora cerco ogni giorno di trasferire ad altri la passione con cui amo fare questa attività. Sono sempre pronto a confrontarmi per migliorare. Se mi vuoi scrivere sarà un piacere risponderti: clicca QUI!