Novità

Il nostro BLOG con di tutto di più!

Non Voglio Svendere La Mia Casa!!

immagine post svendesi

2013-02-casa-vendita

Questo è il ritornello più in voga in questi ultimi anni.

Incontro decine di proprietari ogni settimana, e parlando con loro la prima cosa che sottolineano è che non sono disposti a svendere la loro casa.

Sono perfettamente d’accordo. Ma cosa vuol dire svendere?

Ai tempi dell’università mi è stato insegnato che “svendere” vuol dire:

Vendere ad un prezzo inferiore a quello che si è pagato

Ora, ragioniamo un attimo. La maggior parte degli immobili che sto stimando hanno dai 20 ai 50 anni di vita. Quando chiedo al proprietario quanto ha pagato la casa mi sorride e mi dice….

Si, ma se calcoliamo che son passati 30 anni….

Appunto, perché se son passati trent’anni cosa succede? Vero che il prezzo va attualizzato al valore del denaro odierno, non possiamo pensare che una casa acquistata nel 1970 per 20 milioni di lire abbia oggi un valore di 10.ooo euro.

Ma se quel proprietario vuole valorizzare la casa attualizzandola al giorno d’oggi è facile, basta rapportare un prezzo o un valore conosciuto di ieri ed attuale. Per esempio nel 1970 prendevo tot soldi di stipendio e oggi…. Il sistema non sarà perfetto ma un’idea te la da subito.

Oppure può andare sul web e trovare mille servizi che permettono una veloce rivalutazione monetaria… ad esempio avvocatoandreani.it che ci dice nel nostro esempio di 20 milioni del 1970 questo:

Schermata 2016-04-01 alle 11.51.47

Il nostro proprietario è tutto contento… la sua casa pagata 20 milioni nel 1970 oggi vale 180.000 euro. Si…. ma se fosse nuova!

Gli immobili perdono circa un 1% di valore di vetustà all’anno…. dal 1970 al 2016 sono passati 46 annetti… durante i quali caro proprietario hai usato la casa, o ne hai percepito un reddito d’affitto.

Se togliamo il 46% (46 anni) dai 180.000 la mia calcolatrice canta 97.200 euro. 

Ecco, al di sotto di questo valore possiamo dire che stiamo “svendendo” la casa. Sopra questo prezzo, la stiamo vendendo, non svendendo.

Si ma nel 2006 avrei preso il doppio!

E perché non l’hai venduta nel 2006? La macchina del tempo ancora non l’abbiamo in dotazione, quindi caro proprietario, se vuoi vendere oggi devi allinearti ai prezzi di oggi, non a quelli che ti fanno più comodo. Se no la tua bella casa rimarrà invenduta.

Il nostro compito, e a sentire i nostri clienti lo svolgiamo abbastanza bene, è di individuare il miglior prezzo che puoi realizzare, a cui il mercato si interesserà alla tua casa. Il valore più alto che ne causi la vendita. 

Questa analisi è complessa, non basta certo fare due + due come ti ho spiegato qui sopra. E il plus valore che un’agenzia professionale può dare ad un immobile (che vuol dire vendere ad un prezzo migliore rispetto a quello che saresti capace di prendere tu proprietario da solo)  aumenta anche in funzione del marketing che viene sviluppato su di essa, della squadra che se ne occupa, dell’efficenza del sistema. Come viene pubblicizzata? Su quali media? In che stato si trova l’immobile? etc etc etc….

Sempre che tu voglia davvero vendere la tua casa caro proprietario, se no sei liberissimo di fare il prezzo che più ti aggrada e sognare di venderla. :)

 

Se hai trovato utile questa articolo, fammelo sapere commentando su:

Unknown images twitter-logo logo g+

clicca sul logo del social che preferisci. Tengo molto al tuo parere personale, grazie.

Articoli precedenti del nostro blog.

Paolo per fine post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *