Novità

Il nostro BLOG con di tutto di più!

Un ferrarese a Cesena parte due

duomo di ferrara

Un ferrarese a Cesena, dopo 10 anni un piccolo riassunto di vita.

Sono un ferrarese a Cesena, vivo e lavoro qui da più di 10 anni, e ti voglio raccontare qualcosa della tua città che forse non conosci.

Se hai perso la prima puntata leggi qui!

Cesena é viva.

Cesena é piena di persone ambiziose, nel senso buono del termine. Gente che è capace di sognare ed é disposta a pedalare per raggiungere i propri obiettivi, tramutando i propri sogni in realtá.

Guardare la cittá affrontare questa crisi, mentre le altre affondavano miseramente, é stata un’esperienza unica. Certo anche qui ci sono state delle vittime. Ma era selezione naturale e per un’azienda che chiudeva eccone un altra nascere con un’idea nuova. Magari sbagliata, magari troppo avanzata, ma fermarsi e attendere che tutto riparta come per miracolo condanna solo la propria impresa ad una lenta agonia. L’innovazione, il movimento, l’inventiva é nel DNA dei cesenati. Che sono diversi dagli altri romagnoli, sono…. sognatori concreti.

Non parlo solo delle eccellenze con cui Cesena si presenta al mondo: Tecnogym, Amadori, Orogel…..

Parlo di una miriade di piccole aziende che ogni giorno difendono con le unghie e coi denti il proprio diritto di esistere e di prosperare.

A Cesena non ci si annoia mai. 

Col lavoro che faccio ormai ho un radar naturale che mi segnala quando un negozio, un ufficio, un immobile in generale è dismesso. Questa situazione di stallo,  (a parte chi da proprietario pensa di essere ancora nel 2006 e qualcuno c’è anche qui) rimane normalmente per davvero pochissimo tempo. La maggior parte dei proprietari capisce che è meglio abbozzare su un canone per riceverlo normalmente, che non riceverlo affatto! Sembra una banalità, ma fate un giro per Ferrara o per Forlì: sono commercialmente ad uno stadio terminale, e continuano ad aspettare il Salvatore. Ecco che invece qui ci si rimbocca le maniche, una serranda si abbassa ma un’altra prende vita. I proprietari aiutano le start-up dei giovani. Girano soldi, sudore e passione per quello che si fa, si respira nell’aria.

La cosa singolare è che spesso il cesenate è inconsapevole di tutto ciò. Ci è abituato, è la normalità. Quasi sempre stanziale, conosce poco le realtà che lo circondano, e da per scontato che quello che succede a Cesena sia in atto anche nelle cittadine vicine. Forse solo Imola si avvicina come spirito a Cesena….. si avvicina soltanto però.

Tutto subito!

Sembra la parola d’ordine di chi è nato qui.

Il pensare, pianificare, elucubrare lascia spazio al FARE! Questo certo non sempre porta ai risultati sperati, ma si da sempre il 100% perché ciò avvenga, e non ci si piange certo addosso se l’esperienza non è positiva. E’ tempo perso. Intanto gli altri sono ancora lì che pensano, pensano, pensano…

Questo popolo ama contrattare. Lo sconto è un must! Ho incontrato venditori sopraffini che mi han fatto vedere i sorci verdi per avere le mie giuste provvigioni. Ma tutti alla fine riconoscono il valore e la qualità di un buon professionista. Non lo fanno per partito preso, per diffidenza o per ignoranza: è una sfida. Un gioco che una volta accettato come tale è divertente e appagante, per entrambe le parti.

Infatti Vitali immobiliare è consapevole del valore aggiunto che da ai propri clienti. Non fa sconti, e ha successo ugualmente.

Le centinaia di testimonianze che trovi qui sul sito lo dimostrano. E tutti han pagato le provvigioni. 😉

 

continua….        paolo 3

 

Se hai trovato simpatico questo articolo, fammelo sapere commentando su:

Unknown images twitter-logo logo g+

clicca sul logo del social che preferisci. Tengo molto al tuo parere personale, grazie.

Articoli precedenti del nostro blog.

Paolo per fine post

 

(2) Comments

  1. Pingback:A CESENA VOGLIAMO SOLO IL MEGLIO! -

  2. Pingback:UN FERRARESE A CESENA - LA ROCCA DEI MALATESTA -

Comments are closed.