Novità

Il nostro BLOG con di tutto di più!

WOW, CHE SCOSSA!

casa-antisismica-resistenza-sismica

WOW, CHE SCOSSA! STANOTTE VERSO LE 3 E MEZZA… L’HAI SENTITA?

Stanotte, o meglio stamattina alle 3 e trenta circa una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.0 in provincia di Rieti… un’altra dopo un’ora di 5.4…. ti sei svegliato anche tu?

Stavo dormendo beatamente quando improvvisamente il mio letto è diventato un TAGADA’. Per qualche interminabile secondo tutto si è messo ad oscillare. Il mio unico neurone sveglio ha urlato: il terremoto!

disco-tagada1Il tempo di realizzare e di alzarsi e tutto era già finito…. sono rimasto immobile in ascolto. Niente, a parte un allarme di un capannone la notte era tornata padrona.

Il terremoto è uno degli eventi naturali che fa più paura, vero?

Le spiegazioni sono tante:

  • è imprevedibile
  • è incontenibile
  • è distruttivo
  • ci trova impotenti

ma soprattutto trasforma il nostro luogo di sicurezza per eccellenza in una trappola potenzialmente mortale: la nostra casa.

Questo istintivamente non lo riusciamo ad accettare. L’essere umano cerca un tetto sulla testa appena ha esaudito i propri bisogni elementari: bere, mangiare e al giorno d’oggi… lavorare. Che questo luogo sicuro diventi i questi casi pericoloso al punto da farci scappare in strada in mutande è per tutti noi inaccettabile livello inconscio. 

Scusa Paolo ma non ci sono case ” a prova di terremoto”? E non ci sono le norme antisismiche che obbligano i costruttori a fare case sempre più sicure?

Come sempre in italia le cose si fanno dopo, mai prima. Doveva accadere la tragedia dell’Aquila perché le normative antisismiche venissero riviste. Parliamo di roba che è effettivamente diventata operativa dal 2012… la tua casa è più vecchia?

parete antisismicaIn effetti pensa che alcune costruzioni del 1700/1800, che contenevano un reticolato di legno a supporto della muratura, risultano ancora oggi essere più efficienti contro i terremoti di certi palazzotti costruiti nel secolo scorso.

Le speculazioni edilizie selvagge dei tempi d’oro del mercato immobiliare non hanno certo giovato alla qualità costruttiva degli immobili che tutti noi abitiamo.

 

casa antisimicaChi ha dormito tranquillo stanotte? Per esempio i proprietari di quella bella bifamiliare che si trova sulla strada per San Giorgio, interamente costruita un paio di anni fa in legno.
Le case in legno, oltre a tante altre qualità, sono antisismiche. Il legno assorbe le vibrazioni e grazie alla sua flessibilità resiste a sollecitazioni impossibili da sostenere dal mattone.

 

Beh, allora perché non si costruiscono solo case di legno? Mi sembra una cosa talmente banale….

Anche a me, ma c’è un problema. Manca il know-how. Ovvero: la maggior parte dei costruttori, dei progettisti, dei muratori… semplicemente non le sa fare. :)

“mio babo fava i matoni…….” ricordi Fellini? Ecco, siamo ancora messi così.

Ma uno dei tanti aspetti positivi di questa crisi è che la maggior parte degli attori del mercato immobiliare di ieri sono spariti, e c’è spazio per nuovi professionisti in grado di fare cose nuove, sicuramente migliori.


 

P.S. Questo post è dedicato a chi come me ha avuto la fortuna di non trovarsi mai davvero in una tragedia del genere dal vivo. Intendo dire che la maggior parte di noi al massimo ha visto ballonzolare dei lampadari, ma la paura verso questo evento naturale è e rimane una delle più profonde e radicate. Il mio pensiero va alle inevitabili vittime che ogni evento del genere porta con se, senza ipocrisie, lascio i #PRAYFOR….. a chi si diverte a cavalcare questi tragici eventi. Io semplicemente dedico un minuto della mia vita pensando a chi ha perso qualcosa, forse tutto, non son mai stato bravo a pregare.


 

 

Se hai trovato utile o noioso questo articolo, fammelo sapere commentando su:

Unknown images twitter-logo logo g+

clicca sul logo del social che preferisci. Tengo molto al tuo parere personale, grazie.

Articoli precedenti del nostro blog.

Paolo per fine post